L’amatissima crossover tuttofare, super efficiente nei consumi, migliora su tutti i fronti: telaio, motore, equipaggiamento e design.

Il suo bicilindrico parallelo eroga ora una potenza massima di 58,6 CV e vanta un allungo di 600 g/m superiore. Il peso con il pieno scende di ben 6 kg e il cambio offre una spaziatura più corta nelle prime tre marce e più lunga nelle ultime tre marce, per enfatizzare allo stesso tempo spunto in accelerazione e ripresa, e relax durante i trasferimenti. Il comando del gas è Throttle by Wire e sul nuovo cruscotto LCD multifunzione vengono visualizzate tutte le informazioni dei 4 Riding Mode disponibili. Questi ultimi, nel caso della versione con cambio a doppia frizione DCT, integrano i 4 programmi di cambiata automatica.

Fa un passo in avanti anche il design, con linee più affusolate, maggiore protezione aerodinamica e una seduta ora di 30 mm più bassa, in modo da agevolare la guida a persone di tutte le stature. Il telaio è più resistente e leggero, ed ha permesso di creare un vano portacasco anteriore più grande, ora da ben 23 litri. Il controllo di trazione HSTC offre più opzioni ed è più preciso nell’intervento. Ci sono inoltre frecce con segnalazione delle frenate di emergenza. Sempre eccellenti i consumi, pari a 28,3 km/l nel ciclo medio WMTC.